Viasolferino restauro abitazione committenti
100% Viasolferino. Rosso e memoria. Un palazzo del millequattrocento nel Centro Storico di L’Aquila
24 Ottobre 2018
La biomimetica nell’architettura. Innovazione di materiali e prodotti
1 Novembre 2018
Viasolferino città liquide Tokio

Il tempo circolare

Città liquide producono spazi e interni liquidi

di Nicola AUCIELLO

 

Il tempo è la sostanza di cui sono fatto.
Il tempo è un fiume che mi trascina, ma io sono il fiume;
è una tigre che mi sbrana, ma io sono la tigre;
è un fuoco che mi divora, ma io sono il fuoco.

(J.L.Borges)

 

Viviamo un tempo fluido che produce segni che lo sono altrettanto: una riflessione sul tempo breve del progetto che inevitabilmente lascia un tempo lungo nella storia.

Il tempo è la sostanza di cui siamo fatti, è il nostro presente, è esattamente ciò che viviamo.

La città ormai è fluida, un continuo divenire, espandersi, stratificarsi; dunque anche gli interni  si modellano a sua immagine, diventano spazi continuamente  trasformabili:  tutto è in funzione del movimento, quasi più nulla è fermo, stanziale.

Una vera e propria metafora di ciò che accade al di fuori dello spazio abitato.

Potremmo denominarla architettura fluida o circolare? Il concetto non cambia: trattasi di un’architettura viva, che pulsa, modellandosi sulle esigenze di chi la fruisce. Un’architettura aperta all’accoglienza ma che si possa chiudere per la difesa: in una metamorfosi continua.

Negli interni non esistono più spazi residui ma stanze che si snodano attraverso percorsi in cui l’elemento generatore è il fluire, il movimento. Architetture di interni senza spazi noti, ove però gli stessi siano ritrovati sempre lì, dove occorre siano.

Ne consegue che i passaggi di transito, anche negli interni, sono importantissimi: accolgono il dinamismo dell’uomo in continuo divenire.
Perché città liquide producono spazi e interni liquidi.

 

A MISURA D’UOMO, L’armonia secondo Leonardo e Le Corbusier.

A misura d’uomo, L’armonia secondo Leonardo e Le Corbusier.

 

Stand a Montecatini progettato da Franco Albini nel 1961.

 

Stanza per uomo

Studio di una Stanza per un uomo, Franco Albini, 1936.

 

Pianta con la distribuzione della Stanza per un uomo, Franco Albini, 1936.

Pianta con la distribuzione della Stanza per un uomo, Franco Albini, 1936.

 

Flussi, percorsi al MAXXI, Roma, Zaha Hadid.

Flussi, percorsi al MAXXI, Roma, Zaha Hadid.

 

Città fluide.

Città fluide.

 

Cantina Antinori, Archea, 2012.

Cantina Antinori, Archea, 2012.

 

La metamorfosi di un interno in Casa al Portonaccio_Na3 Architetti, Nicola Auciello 2017.

La metamorfosi di un interno in Casa al Portonaccio_Na3 Architetti, Nicola Auciello 2017.

 

La metamorfosi di un interno in Casa al Portonaccio_Na3 Architetti, Nicola Auciello 2017.

La metamorfosi di un interno in Casa al Portonaccio_Na3 Architetti, Nicola Auciello 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy