Progettazione inclusiva e materiali sensoriali – L’Aquila – Teramo
13 Febbraio 2019
Progettazione inclusiva e orientamento negli edifici complessi In collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.e C. di Teramo
14 Febbraio 2019

INTERNI RADICATI. Il luogo, lo spazio, l’azione

 

In collaborazione con
Ordine degli Architetti P.P.e C. di L’Aquila
Ordine degli Architetti P.P.e C. di Teramo

 

Relatori

Arch. Nicola AUCIELLO

 

Abstract

Lo spazio appartiene ad un interno. L’azione progettuale è consequenziale, sempre, di una profonda analisi. Il risultato è la percezione di spazi interni come scenari di un intenso racconto biografico. Abitare uno spazio si incarna nell’appartenenza ad un luogo, ne circoscrive l’essere e l’agire, da cui è consequenziale il senso di radicamento connotato da una forte identità. Già nell’etimologia del verbo habitare (habere:avere) sta il senso della condivisione del tema: l’abitante ha il luogo in cui abita, non tanto nel senso di possesso quanto in quello di appartenenza, conoscenza e confidenza. L’abitante ha la casa in cui abita così come il cittadino ha la città di cui è abitante. L’architettura vissuta dall’interno pertanto ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento del benessere individuale e collettivo e rappresenta uno dei pilastri su cui poggia la qualità della vita nella società contemporanea.

 

Programma

ore 15.00 – Registrazione check-in partecipanti

ore 15.10 – Saluti Istituzionali, Arch. Edoardo COMPAGNONE, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.e C. di L’Aquila

ore 15.20 – introduzione al luogo del progetto, lo spazio e la preesistenza, l’azione progettuale, Arch. Arch. Nicola Auciello | Na3 Architetti

ore 16.15 – Case history (prima parte): l’architettura degli interni come narrazione e attenzione al benessere abitativo, Arch. Arch. Nicola Auciello | Na3 Architetti

ore 17.00 – Case history (seconda parte): l’architettura degli interni come narrazione e attenzione al benessere abitativo, Arch. Arch. Nicola Auciello | Na3 Architetti

ore 18.30 – L’azione e il movimento nello spazio raccontati attraverso alcuni brevi video monografici, regia di Tomaso Pessina, Arch. Arch. Nicola Auciello | Na3 Architetti

ore 18.40 – Conclusioni e dibattito

ore 19.10 – Registrazione check-out partecipanti

 

 

 

 

Nota Biografica
Nicola AUCIELLO
Nicola Auciello fonda nel 2003 NA3 ARCHITETTI basando i progetti su un percorso poetico–emozionale, fermamente estranei ad inutili virtuosismi temporanei.
L’ambito di intervento spazia dalla ricerca a quello progettuale nell’architettura pubblica, residenziale e degli interni, nel design industriale ed exhibit design.
Tra i lavori recenti il Centro Caritas per Senza Fissa Dimora in Ladispoli (Roma), progettato insieme a Beniamino Servino. Nel 2010, sempre in Ladispoli, ha progettato il Centro Sportivo Polifunzionale di ginnastica artistica. Nel 2008 la riqualificazione di alcune agenzie Unicredit Banca nel Lazio del Gruppo Capitalia. A Roma, nel 2001 ha partecipato al progetto della ristrutturazione e il riallestimento del Museo della Civiltà Romana su incarico della Fiat Engineering (oggi Maire Engineering) con Marta Laudani, Marco Romanelli e Massimo Noceto. I lavori dello studio na3 hanno vinto premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali, e sono stati pubblicati su libri e riviste in varie lingue oltre ad essere oggetto di studio in conferenze e mostre in ambito museale. Nel settembre del 2013, in occasione dei primi dieci anni, viene pubblicato Quattro Case Viste da dentro, primo libro monografico dedicato allo studio, edito da LetteraVentidue. Nel giugno 2014 fonda INTERNI ITALIANI laboratorio di ricerca sull’architettura degli interni italiani. Nicola affianca all’attività professionale la docenza in progettazione presso IED e IED MASTER – Istituto Europeo Design – e la ricerca storico-critica con la pubblicazione di saggi di architettura e design oltre a lectures, su invito, in prestigiose sedi italiane ed europee dedicate alla ricerca e all’architettura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *